Il cambiamento è una porta che si apre solo dall’interno.

(Tom Peters)

PERSONAL-LIFE COACHING

“Il Coaching è una partnership con i Clienti, che attraverso un processo creativo stimola la riflessione, ispirandoli a massimizzare il proprio potenziale personale e professionale”. (ICF Italia)

PERSONAL/LIFE COACHING finalità: facilitare le persone a elaborare programmi concreti di autosviluppo ed autoefficacia verificabili attraverso obiettivi concreti, può essere utilizzato in ogni aspetto della vita privata delle persone. In particolare, in momenti di cambiamento o di passaggio attraverso le diverse fasi della vita. (Norma UNI 11601-2015)

Lo stile di coaching da me adottato può essere definito “Provocatore”. Uno stile che sfida i pensieri e sottolinea le discrepanze che possono esistere tra i pensieri stessi e le azioni agite. Uno stile che scende in profondità e regala la chiara verità che è dentro ciascuno di noi. Uno stile che allarga la visione del proprio quadro.

Il Coaching è uno strumento davvero potente: è un viaggio di consapevolezza. Consente di ri-scoprire i propri punti di forza e le qualità positive che sono in ciascuno di noi. Per affrontare i cambiamenti e le difficoltà della vita con maggiore determinazione, speranza e fiducia.

PERCORSO PERSONAL-LIFE COACHING

“RINASCI e RISCOPRI la TUA FORZA”:

Sessioni: numero quattro, di circa 60 minuti + una di Follow up.
Modalità: online o in presenza.
Follow up: al termine, dopo tre mesi un’ulteriore sessione di circa 60 minuti.

 

DESTINATARI

🔴 Devi compiere una scelta, ma ti senti come bloccat* Non sai come agire?

🔴 Il cambiamento ti spaventa?

🔴 Credi di non avere le risorse necessarie per compiere quella scelta?

🔴 Sei in una fase della tua vita di “blocco” o immobilità?

🔴 Ciò che fai non ti dà più soddisfazione?

🔴 Ti senti non soddisfatt* o appagat*?

 

 

VANTAGGI

⚫ Il coaching è uno strumento davvero potente, aiuta a identificare quello che una persona realmente desidera. Svela cosa si nasconde dietro ai “ma” e i “dovrei”.

⚫ Il percorso genera riflessione sulle convinzioni e credenze, sottese alle nostre paure o timori.

⚫ Il coaching è sfidante. Fa guadagnare maggiore consapevolezza di sé e delle  risorse che ciascuno possiede.

⚫ Il coaching aiuta ad allargare la visione del proprio contesto e a valutare soluzioni non considerate prima.

⚫ Il coaching apre la porta al cambiamento e alla crescita personale.

Prima dell’inizio del percorso si concorda una sessione preliminare o sessione zero

Prima dell’inizio del percorso è fondamentale concordare con il cliente un incontro preliminare. Questi non implica nessun tipo di obbligo o impegno da parte del cliente stesso ed è gratuito, in virtù della professionalità e dell’etica che mi guida come coach ICF.

L’utilità di questo incontro è:

  • Definire chiaramente, senza nessun fraintendimento, cosa è e cosa non è il coaching.
  • Chiarire i due differenti ruoli: coach e cliente e relativa differente responsabilità.
  • Rispondere in modo totalmente trasparente ad ogni dubbio, curiosità, domanda che il cliente può avere.
  • Spiegare come si svolge il percorso di coaching: modalità, luogo, sessioni, durata, costi.
  • Valutare se esiste da parte del cliente la piena volontà, impegno e responsabilità ad affrontare il percorso di coaching (Coachability).

Se esiste “Coachability”, e il cliente è deciso ad iniziare il percorso, il coach invierà al cliente stesso, il patto o contratto di coaching. A questo farà seguito un questionario Check-in d’ingresso al percorso, a cui ne seguirà un ulteriore Check-out al termine dell’intero percorso.

Cosa è il Coaching

Il Coaching è un potente metodo di sviluppo ed evoluzione personale.

Presupposto di base di un intervento di Coaching è che la richiesta avvenga sulla base della volontà e scelta personale del cliente, in piena autonomia.

Il Coaching si fonda su tre elementi caratterizzanti:

  • La relazione facilitante tra il Coach e il Coachee (cliente)

  • Lo sviluppo del potenziale del cliente

  • L’individuazione di obiettivi concreti definiti dal Coachee, conseguiti attraverso piani di azione.

Cosa non è il Coaching

Un percorso di Coaching NON è un intervento psicoterapeutico o psicologico e neppure è finalizzato alla cura di una eventuale patologia, così come NON è assimilabile ad un rapporto di consulenza o ad un intervento formativo.

Fai emergere il tuo potenziale

Fai emergere il tuo potenziale più profondo, la tua unicità con un percorso di Coaching.

Trasforma il tuo Potenziale latente in Risorsa Consapevolizzata e successivamente in Risorsa Agita.

Trasforma il tuo potenziale in cosapevolezza

“Rinasci e Riscopri la tua FORZA

“Rinasci e Riscopri la Tua Forza” il percorso di Coaching dedicato a te, che desideri liberarti da una relazione non soddisfacente.
Il percorso ti accompagna a riconoscere il tuo valore e a ristabilire un senso di serenità e fiducia in te stessa.

Attraverso sessioni individuali o di gruppo (online o in presenza), con attività pratiche, il percorso ti affianca in un viaggio di consapevolezza. Ti consente di esplorare le dinamiche della relazione ed acquisire strumenti e strategie per creare legami sani e gratificanti. Il focus principale è sulla crescita personale, sull’autonomia e sull’empowerment delle donne.

Attraverso esercizi di auto-riflessione e potenti domande di Coaching, sarai in grado di esplorare i tuoi bisogni, desideri e obiettivi personali, rafforzando la tua autostima e fiducia in te stessa. 

In conclusione, “Rinasci e Riscopri la Tua Forza” offre un ambiente sicuro e di sviluppo per le donne. Attraverso il potere del Coaching, sarai ispirata a riscoprire la tua forza interiore e a costruire relazioni sane e appaganti.

Dove ha origine il termine Coach?

Il termine Coach ha le sue origini nel nome di un villaggio ungherese Kochs. Qui venivano fabbricate carrozze di qualità che servivano per trasportare le persone dal luogo in cui erano a dove desideravano andare.

Verso la fine del 1800 il termine Coach diventa di uso comune negli ambienti universitari inglesi. Era quella figura che accompagnava gli studenti nella loro fase finale di studi, trasportandoli dal punto in cui erano fino al termine degli studi.

Successivamente il termine Coach e Coaching ha permeato il mondo dello sport.

Il coaching moderno è nato negli anni ‘80 negli Stati Uniti e da quasi due decenni è arrivato in Europa.

Il Coaching è una professione disciplinata dalla legge 14/01/2013, n. 4 (Disposizioni in materia di professioni non organizzate). “E’ un processo di partnership finalizzato al raggiungimento degli obiettivi definiti con il Coachee (Cliente) e si basa su una relazione strutturata di reciproca fiducia. L’agire professionale del Coach facilita il Coachee nel migliorare le prestazioni professionali e personali mediante la valorizzazione e il potenziamento delle sue risorse, capacità personali e competenze. Queste influenzano il potenziamento dei risultati e più in generale del benessere del Coachee.” (dalla Norma UNI 11601:2015).