ARTICOLI

E’ IL MOMENTO DI DARE…

E’ IL MOMENTO DI DARE…

La crisi economica e sanitaria che stiamo vivendo potrebbe essere l'opportunità per i marchi di dimostrare la propria visione di centralità delle persone, dei clienti: stando vicini ai propri consumatori apportando nelle loro vite valori preziosi. Con l'aumento dei...

IL POTERE DEL POST-VENDITA

IL POTERE DEL POST-VENDITA

Conosciamo bene l'importanza che per un'azienda ha il post vendita, in quanto la relazione con il cliente non si esaurisce con l'acquisto, ma dovrebbe proseguire anche dopo e concorre alla creazione del valore sia per il marchio che per il cliente. Possiamo definire...

LOYALTY

LOYALTY

C'è una grossa differenza tra fedeltà e ripetizione d'acquisto. E' intuitivo, la ripetizione d'acquisto si ha quando il cliente compie differenti transazioni nello stesso punto vendita, ma non è detto che sia un cliente fedele. La fidelizzazione è quando il cliente...

LA VETRINA AMPLIA LA SUA FUNZIONE

LA VETRINA AMPLIA LA SUA FUNZIONE

La vetrina si evolve e amplia la sua funzione: da luogo statico comunicativo, narrativo e d'ingaggio, a luogo interattivo d'acquisto o ritiro. L'utilizzo di codici QR applicati alla vetrina consentono al cliente di visionare la collezione esposta internamente al punto...

ALTAGAMMA E I SOCIAL LUXURY

ALTAGAMMA E I SOCIAL LUXURY

I social conquistano i Brands del lusso. Non è stato "colpo di fulmine" ma più un lungo corteggiamento. Superato l'assioma che internet non è creato per le marche del lusso, perchè nuoce al fascino, all'esclusività, al sogno che la marca stessa rappresenta. Perchè il...

RIPARTENZA CON VALORE

RIPARTENZA CON VALORE

Il Retail pre-covid era già coinvolto in un profondo cambiamento, dettato dalla crescita dell'online e dalla necessità di adottare strumenti omnicanali. Il Retail post-lockdown si trova ad affrontare una nuova sfida, crisi economica, ma basta l'e-commerce e...

UN MARCHIO E LA SUA MISSIONE

UN MARCHIO E LA SUA MISSIONE

La pandemia e le proteste in atto in America e in Cina hanno messo a dura prova l'attivismo aziendale di tutti quei marchi fashion che affermano di condividere i valori dei propri clienti. I consumatori vogliono sapere se la cultura interna delle aziende corrisponde...

RIPARTIAMO DA UN’ACCOGLIENZA DI VALORE

RIPARTIAMO DA UN’ACCOGLIENZA DI VALORE

"I negozi da circa due settimane hanno riaperto, e l’impatto post lockdown è notevole. Il cliente straniero non c’è e quello locale, in questo momento, ha un bisogno che prevarica su altri, quello di sentirsi sicuro. Credo occorra una nuova visione di Experience da...

IL FUTURO DEL MONDO RETAIL

IL FUTURO DEL MONDO RETAIL

Entro i prossimi dieci anni i consumatori cercheranno marchi che raccontano una storia a cui vogliono essere associati: fattori sociali, culturali e ambientali. La sostenibilità e la coscienza sociale saranno molto più importanti di oggi. I marchi devono offrire ciò...

IL VALORE INTANGIBILE

IL VALORE INTANGIBILE

Dobbiamo pensare che rivoluzione digitale significa prima di tutto rivoluzione culturale e personale. Detto ciò abbiamo visto come per molti anni le aziende retail del fashion si sono concentrate sul prodotto: la priorità è stata offrire ai propri clienti prodotti di...

DAI “UN VOLTO UMANO” AL TUO BRAND

DAI “UN VOLTO UMANO” AL TUO BRAND

Oggi il mondo Retail sta vivendo un forte cambiamento, Retail 4.0 è sinonimo di virtuale, il digitale è entrato preponderantemente nella vita di tutti noi. I consumi si palesano in modo olistico tra on e off-line. In questo nuovo scenario la centralità per un brand si...

VI ILLUSTRO I MIEI CORSI

VI ILLUSTRO I MIEI CORSI

I miei corsi si rivolgono sia alle aziende retail che vivono la realtà di vendita assistita/integrata, che ai singoli: se sei un vice store manager, uno shop assistant,e senti l'ambizione di accrescere le tue competenze per una crescita professionale. E' un corso per...

TITOLO: BIG DATA o SMALL DATA ?

TITOLO: BIG DATA o SMALL DATA ?

Oggi i Retailer che vogliono comprendere al meglio i propri consumatori e conquistare i potenziali clienti, affidarsi solo ai Big data risulta essere un'analisi incompleta, la soluzione per il successo di un Brand è sicuramente negli Small data. E' quanto afferma...

Vendita luxury e l’eccellenza del servizio

Vendita luxury e l’eccellenza del servizio

Omotenashi è un sostantivo che significa "intrattenere gli ospiti con tutto il cuore" e rappresenta sua eccellenza l'ospitalità giapponese. Come possiamo coniugare questa tradizione nipponica con la realtà contemporanea del Retail? I Giapponesi sono coscienti che il...

ShowRooming vs WebRooming

ShowRooming vs WebRooming

Nel Retail si parla spesso di Customer Journey: il viaggio che compie il cliente, dal primo approccio con un Brand, alla decisione d'acquisto. L'intero viaggio può seguire un percorso irregolare, alternando punti di contatto fisici e digitali. Questo processo lo...

QUELLE CATTIVE PRIME IMPRESSIONI

QUELLE CATTIVE PRIME IMPRESSIONI

Sappiamo che il viaggio di un consumatore ha inizio nel digitale. Le statistiche affermano che il tempo a disposizione di un marchio per catturare l'attenzione sul proprio sito web varia dai sei agli otto secondi. Basta davvero un momento, quel "secondo" per fare una...

IL PASSAPAROLA

IL PASSAPAROLA

Da sempre il marketing più potente è il passaparola, si basa sulla fiducia, è credibile. Per natura ci fidiamo maggiormente del consiglio di una persona che conosciamo, un amico o un parente, piuttosto che della promozione creata dal brand stesso. Non servono le...

A TUTTI GLI ADDETTI ALLA VENDITA….

A TUTTI GLI ADDETTI ALLA VENDITA….

Dopo il 3 maggio è prevista la riapertura dei negozi, le misure a cui attenersi saranno rigorose: mascherine, guanti, gel igienizzanti, ingressi contingentati, distanza di sicurezza. Priorità è ovviamente la salute e la sicurezza dei dipendenti e dei consumatori. Ho...

FORMAZIONE …E’ QUESTIONE DI CAPPELLO!

FORMAZIONE …E’ QUESTIONE DI CAPPELLO!

Formazione ...è questione di cappello! I nostri pensieri si compongono di emozioni, logica, aspettative e creatività. Il metodo dei "sei cappelli" consente di analizzare singolarmente ognuna di queste parti. E' dimostrato scentificamente che ognuno di noi pensa sempre...

FIGITALE

FIGITALE

Oggi è più corretto parlare di FIGITALE, cioè fisico e digitale insieme. Dove non c'è distinzione tra off e online, il canale è unico, sempre più vicino al cliente e alle sue aspettative/esigenze. Occorre quindi una cultura cliente-centrica, che porta a rivedere...

STORYTELLING RELAZIONALE

STORYTELLING RELAZIONALE

Lo storytelling di un marchio continua all'interno del punto vendita attraverso il proprio staff. Lo staff diventa quindi narratore d'eccellenza, è traghettatore di valori e di storie autentiche. Parliamo dunque di storytelling relazionale. Protagonista principe di...

LA SELEZIONE NEL RETAIL

LA SELEZIONE NEL RETAIL

LA SELEZIONE NEL RETAIL L'evoluzione della specie è dovuta alla lotta per la vita, per mezzo della quale solo chi meglio si adatta sopravvive. Oggi nel mondo retail possiamo parlare di "Darwinismo digitale". Il progresso tecnologico ha cambiato molti degli assunti su...

La funzione di un processo formativo

La funzione di un processo formativo

LA FUNZIONE DEL PROCESSO FORMATIVO Nella funzione di un processo formativo non ci sono metodi e strumenti migliori di altri, esiste solo la responsabilità e la sensibilità di trovare la giusta collocazione di percorsi che puntino allo sviluppo delle persone. CONFRONTO...

I TRE LIVELLI COMUNICATIVI

I TRE LIVELLI COMUNICATIVI

Nelle comunicazioni faccia a faccia esistono tre livelli di comunicazione: verbale, paraverbale e non verbale. Affinchè un messaggio sia efficace occorre che tutti e tre i livelli siano sintonizzati. Come fare? Innanzitutto bisogna conoscere bene tutti i livelli e...

VENDITA, LA STRATEGIA DEL DARE

VENDITA, LA STRATEGIA DEL DARE

Il termine vendita dal latino "venum dare" significa dare un valore in cambio di un altro valore. L'atto della vendita dovrebbe essere uno scambio reciproco di valori, che ha come obiettivo l'arricchimento, la soddisfazione delle parti interessante e il reciproco...

NEGOZIO = HUB DI SERVIZI

NEGOZIO = HUB DI SERVIZI

Il negozio, Hub di servizi: Il luogo dove il brand e il proprio staff può cocreare valore con i consumatori. Il luogo dove il brand può trasmettere autenticità. Il luogo dove vivere experiences uniche e personalizzate, legate sia al prodotto che al delivery. Magari...

IL “NUOVO” CLIENTE

IL “NUOVO” CLIENTE

Il "nuovo" cliente Gli addetti alla vendita in store non si relazionano più con "il vecchio" cliente, nè tantomeno esiste "un nuovo" cliente là fuori, è solo che il cliente ha modificato aspettative ed esigenze a causa della tecnologia. Il consumatore di oggi ha...

LUSSO – TEMPO – INTERNET

LUSSO – TEMPO – INTERNET

Internet infrange le barriere del tempo e dello spazio, punti fondamentali per la creazione del valore del segmento lusso. Il lusso ha bisogno di tempo per essere prodotto, individuato, acquistato e consegnato.
Il processo inizia con le materie prime, solo le migliori, e continua nella produzione, a cui si dedica cura, tempo, esperienza e qualità.

Cliente: “Voglio solo guardare”, tu cosa fai?

Cliente: “Voglio solo guardare”, tu cosa fai?

L’accoglienza è la prima fase del processo di vendita ed è la più importante, anche e soprattutto se il cliente ha dichiarato di dare solo un’occhiata. E’ la più importante in quanto detta la base per creare un ottimo e naturale rapporto tra il cliente e il venditore. E’ importante ricordare che ogni cliente che entra in negozio, anche quello che dà solo un’occhiata è un potenziale cliente.

ANALISI DELLE ESIGENZE

ANALISI DELLE ESIGENZE

Prima d’iniziare con un percorso formativo è importante, dal mio punto di vista, effettuare personalmete un’indagine “diagnostica” direttamente in store. E’ per verificare i diversi punti, poichè l’esigenza evidenziata dall’azienda può essere non completamente obbiettiva: è la diretta interessata e come tale è inevitabilmente contaminata da diversi sentiment. I punti da verificare sono:

Com’è il Cross Conversion del tuo negozio?

Com’è il Cross Conversion del tuo negozio?

Oggi possiamo tenere traccia di ogni passo digitale compiuto da un cliente, si conosce la Customer Journey, di come il cliente si sposta da un canale ad un altro. Con i dati raccolti sia online che nel fisico, sia con i big che gli small data, incrociati ed analizzati, i retailers hanno informazioni preziosissime per la gestione ed ottimizzazione dei processi di supply chain, e per perfezionare le relazioni con i consumatori al fine di generare fedeltà al marchio.

MYSTERY CLIENT

MYSTERY CLIENT

L’altro giorno entro in un negozio, premetto non per lavoro, multi brand conosciuto nel suo settore di riferimento, l’area vendita non particolarmente ampia, all’interno due coppie di clienti o potenziali tali e l’addetta alla vendita “appoggiata” alla cassa, entro e lei “stancamente” mi saluta.

Dico che voglio solo dare un’occhiata e così faccio, mi muovo all’interno del negozio e subito dopo assisto alla scena:

una delle clienti prende in mano un articolo di quelli esposti e subito la figura appoggiata alla cassa le chiede con un tono un pò “aggressivo” se vuole provarlo.

La cliente risponde di no, e comunque vorrebbe un modello simile, monocolore e liscio senza applicazioni. L’addetta alla vendita prontamente risponde:” No tutto liscio non c’è, ho quest’altro articolo ma non è come vuole lei, mi spiace!”

SOSTENIBILITA’ E IL MONDO MODA

SOSTENIBILITA’ E IL MONDO MODA

E’ indubbio che in questo periodo le aziende di moda devono affrontare enormi sforzi per non perdere la quota di mercato acquisita, e in proiezione di aumentarla. Riuscire a sostenere le aspettative dei propri clienti sempre più esigenti ed attenti è un’importante ed enorme sfida. I brand stanno investendo sull’ omnicanalità, sull’intelligenza artificiale, è che i riflettori si sono accesi anche sulla sostenibilità

FITCH: I TRE MINDSET…

FITCH: I TRE MINDSET…

Fitch, agenzia di consulenza di branding e retail, afferma che nei nostri Store possono entrare clienti con tre differenti mindset (…)Locating, Exploring, Dreaming.

Locating: è il cliente deciso, sà cosa vuole, entra in un negozio acquista ed esce.
Exploring: è il cliente che ha un bisogno, non ancora identificato in un prodotto specifico,quindi ha bisogno di essere aiutato a fare la scelta migliore per lui.

RETAIL E FORMAZIONE ESPERIENZIALE

RETAIL E FORMAZIONE ESPERIENZIALE

Con quali strumenti possiamo aumentare le performances del nostro Punto Vendita?

facciamo leva sulle Soft Skills!

Molte aziende non credono nella formazione, o semplicemente hanno una consapevolezza di sfiducia nei confronti della formazione tradizionale, considerata troppo teorica e alquanto lontana dalla realtà.

Parliamo invece di formazione esperienziale, nello specifico di palestra formativa e di Role playing(…)